A Campomaggiore nel potentino in possesso di fuochi pirotecnici e auto rubata

Era pronto per vendere illegalmente circa 28 Kg di fuochi d’artificio di vario genere, tra cui 6 “bombe carta”, per le prossime festività di fine anno-inizio anno nuovo, senza alcuna autorizzazione e senza che fosse nota la provenienza del materiale esplodente.

Così un pregiudicato 32enne di Campomaggiore (PZ), controllato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Acerenza diretti dal Maresciallo Sorangelo, unitamente alle Stazioni di Albano di Lucania e Pietrapertosa, è stato trovato in possesso presso la propria abitazione di ogni genere di manufatto pirotecnico, potenzialmente pericoloso per chi l’avesse acquistato perché privo di ogni etichettatura utile per l’identificazione della sua provenienza e per il suo utilizzo. Nel corso delle attività, poi, lo stesso soggetto è stato anche trovato in possesso di un’autovettura rubata nel materano, alla quale stava apponendo una targhetta identificativa del telaio per occultarne la provenienza illecita.

Tutto il materiale esplodente e l’autovettura sono stati sequestrati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dei provvedimenti.

Share Button