Identificato e fermato presunto pirata strada Foggia

I carabinieri hanno identificato e fermato un giovane di 20 anni, del quale non sono state rese note le generalità, sospettato di essere il pirata della strada che nella notte tra sabato e domenica a Foggia ha investito una coppia di fidanzati, uccidendo Luigia Campanaro, di 25 anni. All’identificazione del giovane, che è incensurato, i carabinieri sono arrivati incrociando testimonianze, risultati di rilievi tecnici e le immagini riprese da telecamere di sicurezza. Il complesso degli elementi raccolti dai militari ha indotto il pubblico ministero di Foggia, Ileana Ramundo, titolare dell’inchiesta, ad emettere un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei riguardi del giovane. I reati contestati vanno dall’omicidio stradale, alle lesioni nei riguardi del fidanzato della vittima (rimasto ferito in seguito all’investimento), all’omissione di soccorso. Dopo la notifica del provvedimento da parte dei carabinieri, il presunto pirata della strada è stato trasferito nel carcere di Foggia, dove già lunedì sarà sottoposto ad interrogatorio alla presenza di un difensore.

Share Button