Rimborsopoli. Tra i 18 rinviati a giudizio anche il presidente del consiglio lucano

Il gup di Potenza, Michela Tiziana Petrocelli, ha rinviato a giudizio 17 ex consiglieri regionali della Basilicata e l’attuale presidente dell’assemblea, Francesco Mollica (Udc), nell’ambito del terzo filone dell’inchiesta “Rimborsopoli” condotta dalla Procura di Potenza sui rimborsi e i rendiconti presentati agli uffici regionali tra il 2009 e il 2010: la prima udienza si svolgerà il 28 aprile del prossimo anno.

Sono stati rinviati a giudizio, oltre a Mollica: Antonio Autilio, Prospero De Franchi, Antonio Di Sanza, Gaetano Fierro, Innocenzo Loguercio, Agatino Mancusi, Rosa Mastrosimone, Franco Mattia, Giacomo Nardiello, Antonio Potenza, Adeltina Salierno, Donato Paolo Salvatore, Vincenzo Santochirico, Luigi Scaglione, Gennaro Straziuso, Rocco Vita e Vincenzo Viti, appartenenti a diversi partiti di entrambi gli schieramenti.

Per Santochirico, secondo quanto si è appreso, è stato disposto il rinvio a giudizio solo per un capo su quattro (relativo a una fattura). Tre persone sono state poi giudicate con il rito abbreviato e assolte perché il fatto non sussiste: si tratta di due ristoratori del capoluogo lucano (Domenico e Salvatore Carlucci) e di un altro ex consigliere regionale, Antonio Flovilla. (ANSA)

Share Button