Svalutazione titoli Veneto Banca – Banca Apulia. Associazione consumatori: tutelare risparmiatori danneggiati

Banca

Venivano proposti come investimenti sicuri, a capitale garantito, trasformabile in denaro contante qualora il cliente ne avesse fatto richiesta, salvo poi scoprire le difficoltà di smobilizzo dei risparmi.

E’ il caso della “maxi svalutazione” dei titoli di Veneto Banca collocati in Puglia e Basilicata principalmente da Banca Apulia. Una vicenda che in tempi di crisi economica ha assunto i connotati di forte rilevo “sociale” per aver visto coinvolte soprattutto famiglie e pensionati. Solo sul territorio lucano, l’Adiconsum, associazione dei consumatori dal 2015 attiva sul caso, ha istruito circa 150 pratiche. Numeri ben maggiori per le province pugliesi, dove la poca trasparenza all’atto della sottoscrizione ha coinvolto centinaia di risparmiatori.

Dallo scorso giugno, il rinnovo del CDA Veneto Banca ha aperto la strada della conciliazione ma il timore è di raggiungere una cifra ben al di sotto delle perdite ottenute. Nel frattempo, pur di tirare a campare, molte delle “vittime” hanno fatto i conti con altri tipi di problemi. In primis l’usura.

Share Button