Bari. In pigiama tenta di rubare la tv all’anziano vicino di casa, e lo prende a martellate

Ha preso a martellate un anziano vicino di casa nel tentativo di portargli via il televisore. Con l’accusa di tentativo di rapina e lesioni personali aggravate i carabinieri hanno arrestato il 30enne Alessandro Lopez, noto alle forze dell’ordine. I fatti risalgono alla tarda serata di ieri. L’anziano, 67enne vedovo, si era appisolato dinanzi alla tv quando intorno a mezzanotte qualcuno ha suonato il citofono. Credeva fosse il figlio e invece davanti alla porta di casa ha trovato il giovane vicino di casa in pigiama, conosciuto di vista, che lo ha spintonato facendolo cadere e afferrando il televisore. L’uomo ha reagito ed è stato per questo colpito sul viso e sul corpo con un martello che il 30enne aveva con sè, riuscendo a mettere in fuga il rapinatore. Poco dopo è rincasato il figlio del 67enne che ha chiamato i carabinieri. L’anziano conosceva il nome del ragazzo e quando i militari sono giunti a casa sua lo hanno trovato nel letto con lo stesso pigiama sporco del sangue del 67enne ma non sono state trovate tracce del martello. Lopez è attualmente in carcere in attesa dell’udienza di convalida. L’anziano, condotto in ospedale, ha riportato una frattura al naso e diverse contusioni ed escoriazioni in varie del corpo e guarirà in 20 giorni.

Share Button