Migranti: 520 sbarcano a Taranto, 18 donne incinta e 119 minori

18 donne incinta su 75; 99 bambini senza nessuno su 119 minorenni e 445 uomini, per un totale di 520 migranti sbarcati alle prime ore del mattino al Porto di Taranto.

All’attracco, come da prassi, sono stati sottoposti ad un primo screening sanitario a bordo. Poi il trasferimento all’hotspot. Una routine ormai per Taranto. In genere, arrivano in estate. Ma la disperazione evidentemente non teme i primi freddi di fine ottobre.

Sono stati salvati durante cinque diverse operazioni al largo delle coste libiche, dalla Sos Mediterranee, organizzazione italo-franco-tedesca che opera con Medici senza Frontiere. È l’Aquarius la nave utilizzata per gli interventi in mare. I migranti provengono prevalentemente dall’Africa Subsahariana. Ci sono anche sette bambini che hanno meno di cinque anni. Salvate anche altre 28 persone del Bangladesh. Più nello specifico, parliamo di tre operazioni di salvataggio e due trasferimenti da navi di altre Organizzazioni che hanno impegnato il Sar (Ricerca e soccorso), Team di Sos Mediterranee.

Share Button