A Bari Madonnella scovato un supermarket della droga, arrestati due coniugi

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Bari Principale con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Modugno (BA), hanno arrestato F.A., 47enne e L.G., 43 enne, originari del quartiere Madonnella e già noti alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacentI.

Nel corso degli assidui controlli nei quartieri del capoluogo pugliese, i Carabinieri avevano, già da alcuni giorni, notato un strano e continuo andirivieni di giovani, soprattutto assuntori di sostanze stupefacenti, nei pressi dell’abitazione dei due coniugi di Via Filzi.

I militari, insospettiti da questo “traffico anomalo”, hanno quindi eseguito una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire un ingente quantitativo di sostanza stupefacente (3,4 kg di hashish suddiviso in 34 panetti e 85 gr. di cocaina confezionata in 15 dosi), già pronta per essere immessa sul mercato della minuta vendita, per un valore al dettaglio stimato in circa 40.000,00 euro.

Lo stupefacente era abilmente occultato in un’intercapedine ricavata all’interno della casa coniugale, ma l’intuito investigativo ed il fiuto dei cani antidroga si sono rivelati decisivi. Per questo motivo, F.A. e L.G. sono stati arrestati e accompagnati presso le Case Circondariali di Bari e Trani a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Share Button