Gioia del Colle. Secondo incendio doloso in otto mesi al “Centro di Ristorazione Sociale”

L’inaugurazione prevista domani: Ladisa, istituzioni rispondano

Un nuovo incendio doloso ha danneggiato la notte scorsa il centro di ristorazione sociale del Comune di Gioia del Colle, la cui inaugurazione era prevista per domani. Ignoti hanno versato liquido infiammabile davanti a una finestra esterna del centro, danneggiando lievemente un infisso e annerendo la parete.

Ne dà notizia in una nota la Ladisa spa, azienda di ristorazione che fa parte dell’Ati che si è aggiudicata la commessa di ristorazione destinata a garantire un pasto alle persone che vivono in condizioni disagiate.

Un altro incendio aveva devastato l’intera struttura il 5 febbraio, alla vigilia dell’apertura, rendendola inutilizzabile.

“Condannando ancora una volta l’episodio e auspicando una risposta immediata delle istituzioni a tale atto di sfida l’azienda” afferma in una nota la Ladisa “conferma che il progetto non si fermerà e che, al momento, resta confermata la data di inaugurazione: sono già al lavoro i tecnici per le conseguenti opere di ripristino”.

“L’intervento” è spiegato in una nota della Ladisa “è consistito nella ristrutturazione di un vecchio edificio comunale e nei conseguenti adeguamenti funzionali e impiantistici dell’immobile all’angolo tra via della Fiera e via Pertini, ha l’obiettivo di garantire un pasto alle persone che vivono in condizioni disagiate nel Comune di Gioia del Colle, consentendo loro di vivere questo momento in un ambiente nuovo, adatto anche alla socializzazione”.

La gara per la concessione del servizio bandita due anni fa (l’opera è stata finanziata dal Programma di Sviluppo rurale della Regione Puglia Fears 2007/2013 – PSL GAL) è stata vinta da un’Ati di cui fa parte Ladisa S.p.A., azienda di ristorazione che si è recentemente aggiudicata la nuova commessa per altri cinque anni nel Comune di Gioia del Colle, proponendo un servizio ecosostenibile all’insegna della c.d. ristorazione green (piatti, bicchieri, posate riutilizzabili, tovaglioli e tovaglie ecologiche, utilizzo prodotto Bio e/o produzione integrata, ecc).

Share Button