Rifiuti speciali in agriturismo del brindisino, sequestro area

Brindisi – Un’area di cinquemila metri quadrati che si trova nel perimetro interno di un agriturismo a San Pancrazio Salentino (Brindisi) è stata posta sotto sequestro dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce. I militari hanno trovato all’interno rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi costituiti da sansa, inerti provenienti da demolizioni edili, onduline in amianto e cemento, terre e rocce da scavo, plastiche e traversine ferroviarie. E’ stato sottoposto a sequestro anche uno scarico che convogliava le acque piovane per il lavaggio dei piazzali all’interno dello scavo. L’amministratore unico della società di Lecce che gestisce l’attività ricettiva è stato denunciato alla procura della Repubblica di Brindisi per gestione illecita di rifiuti pericolosi e non e per l’attivazione di uno scarico non autorizzato. Il valore complessivo dei terreni sottoposti a sequestro è di circa 30mila euro.

Share Button