Scuola crollata ad Amatrice. La GdF di Bari acquisisce documenti da una ditta barese

La Guardia di finanza sta effettuando una serie di acquisizioni di documenti in diversi Enti pubblici e nelle sedi delle ditte che hanno effettuato i lavori di ristrutturazione della scuola di Amatrice, crollata dopo il sisma del 24 agosto.

Secondo quanto si apprende, gli uomini del Nucleo anticorruzione e dei Nuclei di polizia tributaria delle Fiamme gialle stanno operando a Rieti, Torino e Bari presso le sedi della Regione, della Provincia e del Genio civile oltre che nelle sedi delle ditte.

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Bari sta acquisendo documenti presso una ditta barese, relativi – a quanto si apprende – ai lavori di ristrutturazione eseguiti negli anni scorsi nella scuola di Amatrice (Rieti), crollata a seguito del terremoto del 24 agosto.

Le verifiche sono state disposte dall’Anac, Autorità nazionale anticorruzione, e affidate alla Gdf di diverse città italiane. In particolare, a Bari i finanzieri stanno raccogliendo presso una ditta che ha eseguito parte degli interventi di ristrutturazione di alcuni anni fa, tutta la documentazione utile a ricostruire modalità e condizioni dell’appalto di affidamento dei lavori e successiva esecuzione degli stessi. (ANSA)

Share Button