Matera. Rapinato di 107mila euro un imprenditore che andava in Banca a versare

Un imprenditore di Castellaneta marina (Taranto) è stato rapinato stamani da due uomini che, minacciandolo con le pistole, si sono fatti consegnare una valigetta contenente circa 107 mila euro.

La rapina è avvenuta in via Gravina, all’ingresso di Matera, nei pressi di una banca dove l’imprenditore era diretto per depositare il denaro. Sul fatto stanno indagando gli agenti della squadra mobile della questura di Matera. E’ stato rapinato Angelo Raffaele Ambrosecchia, un imprenditore materano. Stando a quanto riferito dal 32enne agli agenti della Squadra Mobile, appena è arrivato con la propria auto in via Gravina è stato affiancato da due persone con il volto coperto che gli hanno imposto di consegnare tutto l’incasso che aveva con sé e che avrebbe dovuto depositare in Banca. L’imprenditore gestisce il supermercato di Castellaneta Marina, in provincia di Taranto, aperto dal padre, storico macellaio materano. Secondo quanto denunciato dalla vittima, i due malviventi lo avrebbero seguito lungo tutto il percorso, da Castellaneta Marina a Matera. L’azione è stata molto veloce, ma i poliziotti si sono fatti consegnare le immagini registrate dalla telecamera di sicurezza dell’istituto di credito, nella speranza di poter ricavare informazioni utili sull’identità dei rapinatori.

Share Button