Trani. Bufera in comune, un arrestato e 19 indagati: avrebbero distratto ingenti somme di denaro dalle casse

Militari della Guardia di finanza e agenti della Digos di Bari hanno arrestato a Trani un dipendente comunale e notificato 19 avvisi di conclusione delle indagini preliminari a alcuni amministratori, ex dirigenti del Comune e imprenditori.

L’inchiesta, secondo gli inquirenti, ha disarticolato una presunta associazione per delinquere che avrebbe distratto ingenti somme dalle casse del Comune di Trani, alterando le procedure contabili del Comune e interferendo nell’iter di affidamento dei servizi comunali.

Dagli atti risulterebbe che in alcuni casi le aziende affidatarie di servizi avrebbero fatturato importi maggiori e al momento del pagamento degli stessi il sistema informatico avrebbe confermato gli impegni di spesa nonostante non fossero quelli approvati. L’indagine è legata ad una precedente che portò all’arresto del sindaco di Trani, Gigi Riserbato, e che oggi avrebbe colpito la struttura tecnica del Comune.(ANSA).

Share Button