Nel barese taglieggiavano imprenditori agricoli, due arresti dai Carabinieri

Con l’accusa di tentata estorsione aggravata, i carabinieri hanno arrestato Nicola Gagliardi, sorvegliato speciale di 40 anni di Rutigliano, e Antonio Nitti, 37enne di Noicattaro.

I due – secondo gli investigatori – imponevano il pizzo di 20mila euro a imprenditori agricoli, minacciando il danneggiamento dei vigneti, con il taglio dei tiranti e dei tralci di vite, così da compromettere l’intero raccolto. Quando non riuscivano ad ottenere i soldi, assoldavano un intermediario per convincerli “bonariamente” a cedere al ricatto.

Nelle indagini è coinvolta una terza persona, di 38 anni, incensurato di Rutigliano, amico della vittima. Per lui il Tribunale ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (ANSA).

Share Button