La polizia tedesca sulle tracce di un possibile autore dell’omicidio di Domenico Lorusso?

La polizia di Monaco di Baviera è alla ricerca di un giovane di circa 30 anni di età resosi responsabile dell’aggressione nei confronti del conducente di un treno della metropolitana “colpevole” di aver tentato di calmarlo dopo che aveva dato in escandescenza, insultando alcuni passeggeri.

La foto diramata dalla Polizia per farsi aiutare dalla popolazione a rintracciare l’aggressore mostra il giovane con una borsa a tracolla. Fra le altre cose è stata proprio la borsa a suscitare l’interesse degli investigatori dal momento che anche l’assassino di Domenico Lorusso deve aver portato una borsa così penzolante. Insieme a questo presunto indizio anche l’età e e la statura dell’uomo ritratto nei fotogrammi delle telecamere di sicurezza della metro tedesca potrebbero coincidere.

L'immagine diffusa dalla Polizia di Monaco

L’immagine diffusa dalla Polizia di Monaco

A colpire l’attenzione della polizia sono stati soprattutto il modo “subdolo” e l’aggressività di questo “attacco” che la sera del 9 maggio 2013 colsero in maniera del tutto inaspettata Nedim A., oggi ventisettenne conducente della metropolitana di Monaco di Baviera.

Il fatto che potrebbe riaprire le indagini risale a circa tre anni fa, il pubblico ministero infatti aveva già da tempo archiviato il caso dell’omicidio del giovane potentino come irrisolto.

Share Button