Pignola. La Prefettura di Potenza riapre l’esercizio pubblico chiuso dalla Questura a marzo

La Prefettura di Potenza ha disposto “la riapertura immediata dell’esercizio pubblico di Pignola sospeso il 21 marzo scorso dalla Questura poiché considerato ‘ritrovo abituale di persone pregiudicate'”.

Lo ha reso noto Fabiola Basso, avvocato del titolare dello stesso esercizio. Il legale si era opposto al provvedimento di sospensione presentando il 23 marzo un formale ricorso, “in quanto – ha sottolineato l’avvocato Basso – la chiusura del locale per 30 giorni avrebbe sacrificato oltre misura l’interesse del singolo alla prosecuzione della propria attività commerciale. Del resto il fine del provvedimento di sospensione era quello di prevenire situazioni di pericolo per la sicurezza pubblica e non quello di sanzionare la condotta del gestore, il quale non può conoscere i precedenti penali dei clienti, né può impedire agli stessi l’accesso o la possibilità di trattenersi presso il proprio locale”. (ANSA).

Share Button