Inchiesta petrolio. Indagato vicepresidente Confindustria Lo Bello

Tribunale, Procura di PotenzaTra le carte dell’inchiesta sul petrolio lucano spunta anche il nome del presidente di Unioncamere e vice presidente di Confindustria Ivan Lo Bello, indagato dalla Procura di Potenza per associazione a delinquere nel filone siciliano che riguarda gli interessi del “quartierino” di Gemelli sul porto di Augusta.

Agli organi di stampa, Lo Bello ha dichiarato di avere “piena fiducia nei magistrati”. Ha aggiunto: “ho chiesto alla procura di Potenza di poter essere sentito quanto prima per chiarire ogni cosa”.

Share Button