Consiglio regionale. Opposizioni divise sulla “s-fiducia” all’esecutivo lucano.

Still0406_00000Consiglio regionale. Opposizione non unanime sulla fiducia all’esecutivo lucano. M5S, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno annunciato di depositare una mozione di sfiducia nei confronti del governatore Pittella, rimarcandone le ragioni stamane in conferenza stampa.”Sottolineiamo – ha dichiarato Napoli (FI) ai nostri microfoni – quelle che sono state le inefficienze della istituzione regionale. Aveva un compito ben preciso che era quello di garantire il monitoraggio, il controllo puntuale e costante per garantire la tutela dell’ambiente e della salute pubblica. E’ mancato completamente nell’esercizio di questo compito. Ragion per cui – ha concluso Napoli – chi ha responsabilità di governo deve ammettere di aver fallito”.

Su una linea diversa invece, Pace del Gruppo Misto e Mollica dell’Udc che, al contrario, hanno avanzato una “mozione di fiducia”, articolandone le ragioni nel corso del consiglio regionale di ieri. Una “fiducia costruttiva”, ci ha spiegato stamane telefonicamente Mollica, in linea con lo stile “della nostra opposizione basata sulla moderazione, siamo per il dialogo sui temi – ha detto il consigliere – seppur da posizioni diverse”. La “fiducia” impegnerebbe però, stando al testo della mozione, il governatore lucano “a costituirsi parte civile nel caso venga riconosciuto e provato il danno ambientale” e a “provvedere a riformare il sistema dei controlli, rilevatosi inefficace”.

Mollica ieri inoltre aveva anche contestato ai colleghi dell’opposizione la modalità con cui si era arrivati alla, diremmo ora, “loro” mozione di sfiducia.

Share Button