Droga. Operazione su vasta scala nel barese, impegnati 150 carabinieri

Arresti e perquisizioni: ordinanza di custodia cautelare per una ventina di persone

Carabinieri Martina FrancaOperazione antidroga dei carabinieri in provincia di Bari. Circa 150 militari dell’Arma, supportati da un elicottero e da unità cinofile antidroga, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di una ventina di persone nei territori di Bitetto e dintorni, disarticolando un gruppo malavitoso dedito allo smercio di droga che avrebbe quale capo Domenico Cavalieri Foschini.

Sono ancora in corso numerose perquisizioni personali e domiciliari. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura. Gli arresti sono frutto di indagini condotte dalla Compagnia carabinieri di Modugno (Bari) che presero spunto dal duplice tentato omicidio di Giuseppe Leone e Giuseppe Lacasella, compiuto il 13 maggio 2013 a Grumo Appula (Bari).

In quell’occasione i militari scoprirono anche una florida attività di spaccio di stupefacenti, cocaina e hascisc nel vicino comune di Bitetto. In un video diffuso dai carabinieri relativo alle indagini si fa riferimento anche ad un attentato incendiario ai danni del comandante della Stazione carabinieri di Bitetto.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che il comandante provinciale dei carabinieri di Bari, colonnello Vincenzo Molinese, e il capitano Antonio Citarella, comandante della Compagnia di Modugno, terranno alle 9.30 nella caserma Bergia di Bari. (ANSA)

Share Button