In possesso di una “penna – pistola” è stato arrestato a Massafra dai Carabinieri

Penna Pistola sequestrata a MassafraIn casa deteneva 6 grammi di cocaina e materiale per il confezionamento dello spaccio di droga e in un garage di sua disponibilità aveva nascosto una ‘penna-pistola’, costituita da un manufatto cilindrico di fattura artigianale munito di un percussore a molla azionabile con un pistoncino posteriore e in grado di incamerare una cartuccia calibro 22.

Con l’accusa di detenzione illegale di arma da fuoco clandestina e relativo munizionamento e detenzione finalizzata allo spaccio è stato arrestato dai carabinieri Giovanni Abbruzzese, 42enne di Massafra.

L’arma, da ritenersi clandestina in quanto priva di dato identificativo, risultava perfettamente oliata, efficiente, idonea allo sparo e particolarmente insidiosa perché agevolmente occultabile. Nella disponibilità dell’uomo sono state rinvenute anche 4 cartucce calibro 22, di cui una esplosa, unitamente a un caricatore monofilare per pistola Beretta cal. 7,65 ed un’altra cartuccia cal. 7,62 del tipo ‘da guerra’.

Share Button