Norman Atlantic. Iniziate a Bari le operazioni di svuotamento del relitto

Recuperi Norman AtlanticSono cominciate questa mattina le operazioni di svuotamento, a cura dell’agenzia marittima Istop Spamat, a bordo del Norman Atlantic, il traghetto che prese fuoco la notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014 quando un incendio divampò sulla nave della compagnia Anek Lines che stava viaggiando dalla Grecia all’Italia.

Mentre il natante si trovava nel Canale d’Otranto l’incendio costrinse le autorità italiane ad effettuare una enorme operazione di Search and Rescue, al termine della quale furono tratte in salvo più di 466 persone, mentre l’incendio ne uccise 9 persone, ferito altre 60 e procurato 19 dispersi.

Fino ad ora sono stati recuperati tre camion parcheggiati sul ponte 3 e sulla rampa del ponte 4. Presenti sul posto, tra gli altri, gli uomini della Capitaneria di porto, personale delle forze dell’ordine per i rilievi scientifici e i periti della Procura di Bari, che stanno esaminando il carico a bordo di ogni mezzo recuperato. In particolare il personale tecnico-scientifico sta verificando lo stato dei luoghi prima e dopo il recupero dei mezzi a bordo del traghetto.

Share Button