Tito (Pz), bomba carta danneggia auto.

Carabinieri TarantoTito (Pz) – Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per fare luce su un episodio che ha destato sconcerto a Tito, nel potentino: ignoti hanno fatto esplodere una bomba carta sotto l’auto di un geometra dell’Ufficio Tecnico del Comune. L’esplosione ha causato danni al motore. Si teme che l’episodio possa avere natura estorsiva, anche se non si escludono altre ipotesi.Quanto accaduto è solo l’ultimo di una serie di reati, verificatisi negli ultimi tempi che stanno preoccupando non poco la comunità locale. Per questo motivo, in un post pubblicato su Facebook, il sindaco di Tito, Graziano Scavone, ha reso noto che chiederà “subito al Prefetto di Potenza di riunire il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza al fine di adottare ulteriori misure di contrasto all’azione di chi, nonostante il lavoro svolto dalle forze dell’ordine locali a cui va il più sentito ringraziamento, turba la quiete della comunità”. Secondo il sindaco, “l’aumento dei reati contro il patrimonio pubblico e privato registrato negli ultimi giorni, che sta generando angoscia e preoccupazione nella nostra comunità, impone la massima attenzione da parte di tutte le autorità competenti”.

Share Button