Litigi tra fratelli, in fiamme porta abitazione.

l43-genova-incendio-ospedale-140412095117_bigTaurisano (Le) – Un attentato incendiario è stato compiuto nella notte a Taurisano (Le) da persone non ancora identificate che con della benzina hanno dato fuoco alla porta d’ingresso di un’abitazione, in via Manzoni. Le fiamme hanno danneggiato i muri esterni e la porta, non provocando ulteriori danni perchè si sono spente prima di propagarsi. L’abitazione presa di mira è quella dove risiede Francesco Preite, 45 anni, arrestato lo scorso 24 dicembre per aver incendiato la casa della sorella colpevole – secondo l’uomo – di essersi impossessata impropriamente di beni della famiglia. Preite si trova in carcere, arrestato nell’immediatezza dei fatti dagli agenti del locale commissariato insieme ad un complice, Sergio Caputo, 50 anni, di Matino, anch’egli residente in via Manzoni. Gli investigatori sospettano che l’incendio possa essere stata una ripicca per il rogo appiccato dai due la vigilia di Natale. Un apporto alle indagini potrebbe arrivare dai filmati delle telecamere di una banca che si trova in via Manzoni.

Share Button