Arrestato un ventisettenne originario di Castellaneta (Ta) per truffa aggravata in concorso con altri.

poliziaCastellaneta (Ta) – Gli Agenti della Polizia di Stato hanno eseguito un ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma, nei confronti di un 27enne originario di Castellaneta per truffa aggravata in concorso con altri. Il giovane è considerato l’organizzatore insieme ad altre 6 persone tutte residenti nella Capitale, di una truffa nei confronti di centinaia di giovani promettendo assunzioni in una società di Guardie Giurate. L’organizzazione, con sede a Roma, avvalendosi di una società del settore della sicurezza che a seguito di vicissitudini economiche aveva cessato la sua attività, attraverso inserzioni aveva pubblicizzato l’assunzione di 1000 Guardie Giurate. Nel corso delle finte selezioni, gli ignari candidati, tutti giovani in cerca di prima occupazione, avevano versato alla società la somma di 35 euro per sostenere ad un costo ridotto la visita medica. Visita quanto mai fasulla, in quanto, come accertato nel corso delle indagini, veniva fatta da finto medico. Pertanto gli agenti della Squadra Mobile di Taranto, hanno rintracciato il 27enne presso la sia abitazione nel comune di Castellaneta e lo hanno tratto in arresto. Su disposizione dell’A.G. competente quest’ultimo è stato posto agli arresti domiciliari.