Frode di accise, sequestrata nel Materano una cisterna di gasolio agricolo

Sicurezza del mercato - La tutela del mercato dei prodotti energetici

Sicurezza del mercato – La tutela del mercato dei prodotti energetici

Matera. I finanzieri della Brigata di Metaponto, nel Materano, hanno sequestrato un’autobotte carica di 2.100 litri di gasolio da destinare all’uso agevolato in agricoltura, individuata all’atto di effettuare una consegna di prodotto.

Il controllo ha fatto emergere delle anomalie, quali, in particolare, la difformità del destinatario effettivo rispetto a quello indicato sui documenti di trasporto.

Inoltre, i militari operanti hanno appurato che il conducente della cisterna era in possesso, senza averne titolo, di alcuni libretti di controllo del carburante agricolo agevolato, documenti che per espressa previsione normativa devono essere custoditi presso le aziende agricole titolari delle assegnazioni di gasolio.

Alla luce di queste evidenze, i finanzieri hanno ritenuto non dimostrata la legittima provenienza del prodotto, procedendo al sequestro ed alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria di Matera di cinque persone ritenute responsabili, in concorso, del reato di sottrazione al pagamento delle accise.

Share Button