Dopo un litigio col padre, un pescatore di Taranto, gli affonda la barca

Taranto - il molo lungo via Cariati

Taranto – il molo lungo via Cariati

E’ colata a picco la barca ormeggiata sul molo di via Cariati a Taranto, responsabile del gesto un giovane di 23 anni che, è stato denunciato dalla polizia per danneggiamento aggravato.

Gli agenti della sezione Volanti, intervenuti sul posto con i vigili del fuoco, hanno interrogato alcuni testimoni e raccolto elementi utili per ricostruire l’accaduto.

Dagli accertamenti è emerso che il ragazzo – con precedenti penali – al termine dell’ennesima lite familiare, era uscito di casa, armato con un grosso martello con il quale ha affondato la barca da pesca del padre. E’ poi rimasto a guardare le operazioni di recupero dell’imbarcazione dopodichè ha continuato a minacciare i genitori danneggiando anche una panca in ferro.

Share Button