Da Matera l’associazione telespettatori cattolici: Buonanno con la pistola, pessima TV. Bubbico: irresponsabile

L’europarlamentare leghista Gianluca Buonanno mostra una pistola in diretta tv su Skytg24. Bubbico: irresponsabile, si dimetta. E da Matera il commento del presidente AIART: pessimo esempio di TV.

Gianluca Buonanno in diretta a SkyTG24

Gianluca Buonanno in diretta a SkyTG24

“La ‘trovata del leghista Buonanno, che in tv ha mostrato una pistola, è davvero un pessimo esempio di tv, soprattutto se si pensa che in quella fascia oraria tanti ragazzi potevano essere davanti al piccolo schermo”.

Lo ha detto il presidente dell’associazione di telespettatori cattolici Aiart, Luca Borgomeo, in apertura del convegno a Matera “I media e la famiglia. La tutela dei minori”.

“Quale educazione le famiglie possono dare ai loro ragazzi, se poi un politico mostra in tv una pistola e poi giustifica quell’atto? Certo, se poi si continua ad invitare in televisione certi personaggi che cosa ci si può aspettare?”.

Dello stesso tenore il commento del viceministro all’Interno, il lucano Filippo Bubbico: “l’europarlamentare e sindaco leghista, Buonanno, è un irresponsabile. Il gesto compiuto oggi in televisione è di una gravità sconcertante, chiaramente incompatibile con chi svolge un ruolo istituzionale. Buonanno compia finalmente un gesto di buonsenso e si dimetta”.

E’ il commento del viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, al gesto compiuto oggi dall’europarlamentare leghista, Gianluca Buonanno, che ha mostrato una pistola in diretta tv su Skytg24.

“Quando si ha a che fare con la sicurezza dei cittadini non esiste la provocazione. Esiste il senso del limite e della responsabilità. Alimentare la logica del Far West e della giustizia sommaria è un incitamento alla barbarie che non fa parte della cultura del nostro Paese e che produce solo tragedie – conclude Bubbico -. La demagogia ottusa di Buonanno è andata davvero oltre il limite tollerabile”.

Share Button