Potenza. Esplode il fucile di un figurante, due morti alla rievocazione del brigantaggio

Ph. Ansa

Ph. Ansa

Finisce in tragedia la “Notte dei Briganti” in corso di svolgimento sabato sera in occasione dell’annuale festa di saluto all’estate.

La rievocazione storica in Contrada Dragonara a Potenza, nei luoghi del brigantaggio è costata la vita, per un tragico incidente a due dei figuranti coinvolti nella scena della fucilazione proprio nei pressi della contrada (masseria Viggiani).

Il 55enne Agostino Carullo è morto all’istante in seguito all’esplosione del fucile di scena che imbracciava e che ha causato il ferimento dell’altro figurante, Donato Gianfredi di 56 anni che è spirato poco dopo presso l’Ospedale San Carlo.

Trasportate in codice rosso anche altre quattro persone, due delle quali ferite gravemente operate in sala operatoria . Si tratta di un giovane e di un bambino. Ci sono altri feriti dalle schegge, ma in maniera non grave.