Modugno (BA). Esplode fabbrica di fuochi d’artificio. 9 i morti. Emiliano: dolore fortissimo

Ph. GiorgiusLIVE (Twitter)

Ph. GiorgiusLIVE (Twitter)

“Quella di Modugno è probabilmente una delle più grandi tragedie accadute in questo settore produttivo così importante per la nostra identità culturale”.

Commenta così il governatore Pugliese, Michele Emiliano quanto accaduto intorno alle 12.30 di venerdì 24 luglio nello stabilimento della ditta Bruscella sulla provinciale 92 alle porte di Bari.

Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto ad innescare l’esplosione sarebbe stato un furgone, successivamente la forte deflagrazione, tanto da essere sentita anche nei paesi vicini, avrebbe investito la fabbrica.

Il bilancio conta 9 morti e 2 feriti. L’impianto si trova poco fuori dell’abitato di Modugno, in direzione di Bitritto, ed è in una zona di campagna circondata da un boschetto che ha preso fuoco in seguito all’esplosione. Sul posto, oltre alle squadre dei vigili del fuoco al lavoro da terra, sono arrivati anche due Canadair.

“Un dolore fortissimo” ha dichiarato Michele Emiliano “quello di dover accettare che persone straordinarie, che hanno donato negli anni tanta bellezza e tanta felicità a chi ha potuto ammirare la loro opera, oggi abbiano perso la vita vittime del loro pericoloso lavoro. I feriti e i familiari delle vittime sentano l’affetto di tutta la Regione Puglia che si stringe attorno a loro in questo momento di dolore”.

Share Button