Residuato bellico ritrovato a Vietri, riunione in Prefettura

Ordigno Bellico VietriStamane, presso la sede della Protezione Civile in Prefettura a Potenza, vertice operativo per discutere delle operazioni di brillamento di un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale, ritrovato nei giorni scorsi a Vietri.

Del peso di circa 450 kg, lunghezza di 130 centimetri e quasi per intero pieno di esplosivo, il residuato è stato scoperto casualmente lungo il fiume Melandro in località Querce della Sala, a circa 200 metri di distanza da un precedente accaduto nel 2011.

Alla riunione hanno partecipato dirigenti delle forze dell’ordine e dell’Esercito, insieme al primo maresciallo Francesco Cipriani della compagnia di Castrovillari ed il maggiore Luciano Tarantino, comandante dell’11° Reggimento Genio Guastatori.

Nelle prossime ore sarà effettuato un sopralluogo nell’area interessata, dove sono già state portare a completamento le operazioni di messa in sicurezza e dove entro l’inizio della prossima settimana si procederà al brillamento.

Share Button