Assemblea regionale del Partito democratico, nessun divorzio in casa dem.

Oggi assemblea regionale del Pd, alla presenza dei big del partito. Assente Salvatore Adduce. Nel corso del dibattito sottolineata la necessità di una “ripartenza“.

 

pd 5 luglioClima mite. Questa è la fotografia dell’assemblea regionale del Partito Democratico lucano che si è tenuta stamane a Potenza. Diverse ore per analizzare l’esito dell’ultima tornata elettorale, che a Matera ha visto perdente il candidato in casacca Adduce, e per studiare la sindrome della divisione di cui il partito soffre ormai da più di un anno e mezzo. Niente scontri, volti pacati e solo un flebile accenno all’ipotesi di un cambio alla guida del partito, ora nelle mani di Luongo, che pure ha detto: “la responsabilità della sconfitta di Matera è del segretario regionale”. “Dobbiamo recuperare il terreno e il tempo che abbiamo perduto” ha detto il Presidente Pittella a chiusura dei numerosi interventi che l’hanno preceduto. “Non è il tempo del ricatto politico né della minaccia – ha continuato il governatore – voglio stare sull’incontro”. Unità, equilibrio, mediazione sono state ancora una volta richiamate nell’assemblea del Partito. “Chiedo di dare mandato forte a Luongo e Pittella e ricreare un equilibrio” ha detto il parlamentare Roberto Speranza, leader anti Renzi riconosciuto a livello nazionale. E oltre al tema della dialettica interna al partito, nel corso dell’assemblea, si è fatto accenno più volte anche a quello del sostegno e dell’affiancamento all’azione di governo di Pittella, “spesso in solitudine – ha rimarcato la senatrice Maria Antezza”. Ancora, la necessità di stare sulle questioni del territorio in maniera compatta, soprattutto sulle vicende legate all’ambiente e al petrolio, come la cronaca degli ultimi giorni riferita alle perforazioni nello Jonio riporta. Insomma, un po’ di tutto, ma nessun divorzio. Se ci si aspettava indici puntati e cartellini rossi per qualcuno, questo non è accaduto. Ora, si lavorerà per eleggere gli organigrammi del partito. La data fissata è quella del 20 settembre.

 

 

Share Button