Vicenda Firema. Incontro in Prefettura per scongiurare il fallimento.

Still0605_00000La vicenda della Firema, azienda del settore ferroviario con sede anche a Tito Scalo (Pz), e a rischio fallimento è arrivata oggi all’attenzione della Prefettura di Potenza. Le rappresentanze sindacali dei lavoratori hanno illustrato la situazione al Prefetto definendola “paradossale”. “Nonostante le commesse e i notevoli carichi di lavoro che ci costringono anche a rinunciare a giorni di permesso – ci hanno spiegato i dipendenti – l’azienda potrebbe fallire, se entro il 18 giugno non ci sarà un’altra offerta per l’acquisizione della stessa”. La New.Com che aveva partecipato al bando per la cessione di Firema, commissariata ormai da 5 anni, ha disertato infatti lo scorso 3 giugno l’incontro presso il Ministero. Intanto, mentre continua lo stato di agitazione dei lavoratori, sulla vicenda è intervenuto anche il segretario del Pd di Basilicata, Luongo, che ha manifestato l’impegno del Partito Democratico, “a tutti i suoi livelli politico istituzionali e in ogni sede, a favorire la ricerca di una soluzione positiva della vertenza”.

Share Button