A Matera per spacciare droga. In manette tre extracomunitari

Matera - Uno degli spacciatori in azione nel boschetto

Matera – Uno degli spacciatori in azione nel boschetto

MATERA – Tre extracomunitari – un nigeriano di 40 anni e due giovani provenienti dal Gambia, uno di 18, l’altro di 17 anni – sono agli arresti domiciliari con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio, a Matera.

Il nigeriano è nella sua casa, i due giovani in un centro di accoglienza. I tre sono stati arrestati dalla Polizia: il nigeriano ha ceduto una dose di hascisc ad una persona, in una pineta. I due giovani portavano una dose della stessa sostanza ad un commerciante, nella piazza principale della città.

In totale, la Polizia – che stamani ha spiegato ai giornalisti alcuni aspetti delle indagini, coordinate dal pm, Rosanna De Fraia – ha sequestrato circa dieci grammi di hascisc e 75 euro, provento dello spaccio. Nell’ambito della stessa operazione gli agenti – con l’ausilio di alcune unità cinofile – hanno fatto controlli in tre istituti scolastici superiori di Matera. In uno, nascosti in un muretto, sono stati trovato sei grammi di hascisc e marijuana.

Il servizio di Alessandra Martellotti

Share Button