Assunzioni in cambio di subappalti. La Procura di Potenza acquisisce atti nei Comuni di Guardia e Corleto Perticara

totalPOTENZA – La Procura della Repubblica di Potenza ha acquisito atti nei Comuni di Guardia Perticara e di Corleto Perticara (Potenza), nell’ambito di un’inchiesta sui subappalti per la realizzazione del Centro Oli della Total: secondo quanto si è appreso, la Polizia sta infatti verificando le ipotesi di assunzioni fatte in cambio dell’affidamento di subappalti.

L’inchiesta – coordinata dal pm della Dda Francesco Basentini, in collaborazione con la Direzione nazionale antimafia (Dna) – riguarda le estrazioni petrolifere in Basilicata: un secondo filone è invece riferito allo smaltimento del materiale proveniente dal Centro Oli di Viggiano (Potenza) dell’Eni, su cui stanno invece indagando i Carabinieri. Oggi, al palazzo di giustizia si è svolta una riunione a cui ha preso parte anche il sostituto procuratore della Dna, Elisabetta Pugliese. (ANSA)

Share Button