- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Mafia. Assolto dalla condanna a 7 anni in primo grado, l’ex assessore potentino Rocco Lepore

Giuseppe Pellegrino - Presidente Corte di Appello Potenza

Giuseppe Pellegrino – Presidente Corte di Appello Potenza

POTENZA – La Corte d’Appello di Potenza ha assolto per non aver commesso il fatto l’ex assessore al bilancio del Comune di Potenza, Rocco Lepore, imputato nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lucano sui contrasti e sui rapporti tra clan mafiosi a Potenza.

In primo grado, nel 2012, Lepore fu condannato a sette anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. I giudici hanno assolto anche un altro imputato, confermando (o parzialmente modificando) le decisioni del Tribunale per un’altra decina di persone.

L’inchiesta ha riguardato vicende che si sono svolte tra il 2000 e il 2006, e in particolare il legame tra due clan in attività nel capoluogo lucano, anche sulla base delle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia. Lepore, secondo gli investigatori, sarebbe stato il ”referente” di uno dei due gruppi: fu nominato assessore in quota Udeur il 16 ottobre 2004, in una giunta di centrosinistra: rimase in carica fino al 19 settembre 2006. (ANSA).

Share Button