- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Acciuffato dai Carabinieri l’ennesimo componente della banda di “topi d’appartamento” che operava nel melfese

carabinieri macchinaVENOSA – L’operazione “Chiavi in Mano” condotta dai Carabinieri di Venosa e Lavello portò – nell’ottobre 2013 – a sgominare una banda di ladri di appartamento composta da pugliesi (quattro i pregiudicati baresi arrestati).

A distanza di un anno, grazie all’attività investigativa degli stessi militari lucani, è stato tratto in arresto un altro pregiudicato barese, D.G. di 36 anni che, in concorso con i soggetti già arrestati, aveva partecipato al furto perpetrato all’interno dell’appartamento dell’ex sindaco di Lavello, dal quale erano stati asportati alcuni monili in oro ed apparecchiature informatiche.

“Sulla scena del crimine” è detto in un comunicato della benemerita di Venso, i militari hanno rinvenuto “importanti tracce ed elementi la cui attenta e puntuale analisi si rilevava poi estremamente utile sia all’identificazione dei responsabili del furto, che alla riconducibilità agli stessi di numerosi analoghi episodi criminosi commessi in quel medesimo arco temporale”.

Share Button