Gravina in Puglia. Lutto cittadino per i due operai morti sul lavoro a Forenza

Alesio Valente - sindaco di Gravina (BA)

Alesio Valente – sindaco di Gravina (BA)

GRAVINA IN PUGLIA (BA) – Gravina si stringe attorno alle famiglie di Lorenzo Scalese e Paolo Lopez, caduti sul lavoro il 22 ottobre scorso in seguito ad una caduta dal tetto di un capannone a Forenza (PZ).

Il sindaco Alesio Valente, con ordinanza adottata in data odierna, ha disposto che venga osservato il lutto cittadino “in concomitanza con la celebrazione dei funerali” dei due cittadini gravinesi, nei giorni scorsi vittime di un incidente sul lavoro a Forenza.

“L’intera città” ricorda il primo cittadino “è rimasta scossa dall’accaduto, che ripropone con forza il dramma delle morti sul lavoro, mietendo questa volta due giovani vite, rubate agli affetti dal destino lontano da casa, nel mentre erano impegnate a guadagnare onestamente e tra mille sacrifici il pane quotidiano”.

Fenomeni, quelli delle morti sul lavoro e della disoccupazione, rispetto ai quali, prosegue Valente, “il Municipio intende contribuire a tenere alta l’attenzione, partecipando in forma pubblica ed istituzionale al dolore dei familiari delle due vittime e di tutta la comunità gravinese”.

Per questi motivi, sottolinea il sindaco, “nella certezza di interpretare il comune sentimento della popolazione”, si ordina la proclamazione “del lutto cittadino in concomitanza con la celebrazione dei funerali di Lorenzo Scalese e Paolo Lopez, caduti sul lavoro”. Nell’arco di vigenza temporale dell’ordinanza, saranno sospese “tutte le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma», mentre nelle sedi comunali «saranno esposte le bandiere a mezz’asta”.
In coda, l’invito “ai concittadini, ai titolari di attività commerciali, alle organizzazioni politiche, sociali e produttive ed alle associazioni sportive ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto, in occasione dei funerali”.

Share Button