Lauria. Neonato, partorito in bagno e abbandonato nel centro commerciale

NeonatoLAURIA – I Carabinieri stanno analizzando le immagini riprese stamani dall’impianto di videosorveglianza del “City Iper” di Lauria (Potenza) per identificare la donna che ha partorito e abbandonato in un bagno, subito dopo il parto, un neonato, che, trasportato dal 118 nell’ospedale di Lagonegro (Potenza), è in buone condizioni di salute.

Il centro commerciale (con un ipermercato e alcuni negozi) si trova a poca distanza dallo svincolo di Lauria Sud dell’A3 Salerno-Reggio Calabria e quindi gli investigatori sono al lavoro anche sull’ipotesi che la donna, dopo aver partorito, possa essersi allontanata in un’auto (probabilmente insieme almeno a un’altra persona) e possa essersi messa in viaggio sull’autostrada.

I Carabinieri hanno inoltre ascoltato diverse persone che si trovavano all’interno del centro commerciale nel periodo di tempo in cui, presumibilmente, la donna ha partorito. Secondo quanto si è appreso, quando è stato trovato, il neonato (un maschietto di carnagione e lineamenti europei) aveva ancora il cordone ombelicale attaccato: in qualche maniera è stato medicato nelle fasi immediatamente successive alla nascita e ora le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Share Button