Potenza2014. I Popolari per l’Italia denunciano un atto vandalico contro la sede del comitato

PPI sede del comitato in piazza Pagano (foto Sal L. Jones Guttieri)

PPI sede del comitato in piazza Pagano (foto Sal L. Jones Guttieri)

POTENZA – Un atto vandalico, “con la vetrina semidistrutta durante la scorsa notte”, ai danni del comitato elettorale in piazza Mario Pagano, a Potenza, è stato denunciato dai Popolari per l’Italia.

“E’ un segnale negativo che – è scritto in una nota – non può e non deve essere sottovalutato”. “La speranza, non un sollievo – hanno sottolineato i rappresentanti del partito – è che l’atto sia legato solo ad un grave comportamento incivile che tutti assieme, istituzioni, associazioni e gente comune dobbiamo contrastare dando il buon esempio in ogni contesto. Pericoloso sarebbe, altrimenti, trascurare questo tipo di azioni incivili. L’ipotesi che invece il danno sia stato provocato da ragioni politiche legate alla contrapposizione elettorale di queste settimane è una eventualità che farebbe ancora più male perché dimostrerebbe che la democrazia e il confronto delle idee si sia spostato pericolosamente sul fronte della violenza, fronte che il Partito dei Popolari per l’Italia non accetta e disdegna totalmente. La speranza è che la battaglia politica rimanga sempre e solo sul piano dialettico e politico. Il partito ha comunque immediatamente denunciato il fatto alle autorità giudiziarie che – hanno concluso i Popolari per l’Italia – chiariranno, nei tempi dovuti, le responsabilità dell’atto vandalico”.

Share Button