Stigliano. Frana nel centro storico, il sindaco sgombera sette immobili.

Stigliano - Centro Storico (archivio)

Stigliano – Centro Storico (archivio)

STIGLIANO – A causa di una frana che ha colpito nella notte di Pasqua il centro storico di Stigliano (Matera), con un’ordinanza, il sindaco Antonio Barisano ha disposto lo sgombero in via Magenta di sette unità immobiliari, tre vecchie abitazioni a schiera e quattro locali sottostanti.

Le famiglie hanno trovato una sistemazione temporanea presso parenti e amici. E’ stata anche disposta la chiusura al traffico dell’arteria fino a piazzetta Salomone, corso Vittorio Emanuele e via Carità. L’allarme era stato dato dagli inquilini che avevano sentito scricchiolii dai muri delle abitazioni e visto poi anche delle crepe.

Il sopralluogo di tecnici comunali e dei Vigili del Fuoco ha consigliato l’esecuzione dei provvedimenti cautelativi e la interruzione delle forniture di acqua e gas. La frana potrebbe essere stata procurata da infiltrazioni di acqua, forse causata dalla rottura di una condotta che serve la zona.

Una prima verifica stata effettuata ieri nel corso di un vertice che il sindaco ha avuto con l’ingegner Emilio Milano del Comando provinciale dei vigili del Fuoco e con tecnici comunali. La situazione costantemente monitorata. Una ulteriore verifica nella giornata di domani con la effettuazione degli interventi di puntellamento dei fabbricati.