Il cordoglio del mondo politico lucano per la scomparsa dell’avvocato Pace

Donato PacePOTENZA – Ha suscitato profondo cordoglio nel mondo politico lucano la morte, avvenuta ieri per un malore, dell’avvocato Donato Pace, che è stato deputato nella dodicesima legislatura (fu eletto nell’aprile del 1994), consigliere regionale ed era molto noto a Potenza e in tutta la regione per la sua lunga professione di legale.

”Un grande professionista” dotato anche di una ”grande umanità”, secondo il Viceministro all’Interno, Filippo Bubbico, che ha definito ”un privilegio aver goduto della sua amicizia.

Con convinzione e impegno – ha aggiunto – ha offerto il suo contributo anche alla politica e alle istituzioni, contribuendo all’affermazione delle idee socialiste e progressiste, oltre che alla elaborazione di importanti progetti di legge”.

”Intimo e profondo dolore” ha detto di aver provato, alla notizia della morte di Pace, anche il Sottosegretario alla salute, Vito De Filippo.

Secondo il vicepresidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella, Pace è stato ”grande avvocato” e ”una delle personalità più autorevoli e stimate della Basilicata e del Mezzogiorno”.

La figura di Pace – oltre che da parlamentari e consiglieri regionali – è stata ricordata anche dai presidenti della giunta e del consiglio regionale, Marcello Pittella e Piero Lacorazza. In particolare sono state evidenziate le qualità professionali e umane di Pace, ”difensore degli ultimi, di quelli che non avevano voce e di quanti a lui ricorrevano anche per consigli che spesso investivano la sfera privata e familiare.

Share Button