Matera. Proseguono i controlli della Polizia su Agenzie di Gioco e Compro Oro

questura materaMATERA – Continuano i controlli a tappeto da parte del personale della Polizia di Stato della Questura di Matera alle agenzie di gioco e scommesse ubicate nel capoluogo Materano.

La cosa che ha sorpreso gli uomini della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Mera diretti dalla Dott.ssa Amati è che attività già sanzionate per l’assenza di licenza, neanche dieci giorni fa, sono state nuovamente colte in flagranza di reato.

Grazie ad un agente sotto copertura, che è entrato nel bar effettuando la giocata dell’importo di un euro, ricevendone regolare ricevuta, si è scoperto che agenzie già segnalate alla Autorità giudiziaria per mancanza di autorizzazioni, erano nuovamente in una posizione di irregolarità.

Allo stesso esercizio infatti era stato notificato il diniego all’autorizzazione all’intermediazione e trasmissione inerenti scommesse su eventi sportivi, solo un mese fa.

Anche nel centro storico si ripeteva la stessa scena,con il medesimo poliziotto che simulando la giocata e ricevendo regolare ricevuta, si vedeva costretto a rilevare nuova infrazione allo stesso esercizio di raccolta scommesse già precedentemente sanzionato, non solo per mancanza delle prescritte autorizzazioni, ma soprattutto per la presenza , l’ultima volta,di minori di diciotto anni all’interno.

I controlli sono stati estesi anche ai compro oro materani:una sanzione è stata elevata per la non corretta tenuta dei registri ad una attività di commercio all’ingrosso di oggetti preziosi ubicato a La Martella.

Share Button