Maltempo. Ancora disagi in Basilicata ma la Protezione Civile funziona

Basento (foto Facebook di Stella Zambrella)

Basento (foto Facebook di Stella Zambrella)

La Basilicata ancora in preda del maltempo a causa del sistema nuvoloso che da Nord a Sud sta interessando l’Italia dallo scorso fine settimana.

Il maltempo continuerà a manifestarsi sottoforma di precipitazioni localmente molto intense, anche temporalesche sulla nostra regione.

Occorrerà attendere la giornata di domani per intravedere un lieve miglioramento, anche se, almeno sulle regioni ioniche avremo ancora moderato maltempo con venti forti sud-occidentali pur se in “graduale” attenuazione.

Sino ad ora ha funzionato il sistema di Protezione Civile regionale che ha diramato costantemente bollettini sui livelli dei principali corsi d’acqua. E’ il Basento che ieri ha superato i livelli di guardia esondando nei pressi di Pisticci Scalo, a valle del centro abitato.

Sul versante delle frane e degli smottamenti, si sono registrati fenomeni di franosi di relativa entità, almeno rispetto alle precedenti manifestazioni temporalesche.

Il terreno già provato ha ceduto ieri a Pisticci in provincia di Matera sotto le persistenti piogge rendendo pericoloso il transito sulla strada di accesso ad un’azienda agricola in periferia. Stando a quanto riferisce Pisticci.com “preoccupa la stabilità del terreno che nei pressi di una ‘gabbionata di contenimento’ potrebbe non frenare la discesa del terreno verso la galleria San Rocco.

Problemi anche per alcune aree rurali di Tursi, la situazione è ancora in evoluzione sul fronte della frana di contrada Marone che ieri si è ulteriormente estesa sino a rendere necessaria la chiusura della strada provinciale.

Una frana nei pressi del lago di Monte Cotugno continua a rallentare il traffico sulla statale 92 (Appennino Meridionale) al km 122

Traffico rallentato anche sulla ss598 a nord di Tursi per ammaliamento del piano viabile nei pressi di Stigliano in entrambe le direzioni.

Si procede con cautela anche sulla SS7 Appia al Km 567.600 in direzione nord verso Matera a causa del fondo irregolare.

Share Button