La risposta di Consofa agli articoli di stampa sulla “multa della direzione territoriale del lavoro”

CONSOFAMATERA – In relazione ad alcuni articoli pubblicati sugli organi di stampa, Consofa ritiene necessaria una puntualizzazione di merito sull’operato posto in essere dall’azienda, sempre ispirato ai valori della legalità, al rispetto dei propri collaboratori, alla tutela del proprio brand.

Con riferimento al verbale di accertamento redatto dalla Direzione Territoriale del Lavoro di Matera, Consofa precisa che, pur rispettando il lavoro svolto degli organismi di controllo, ritiene che quanto emerso sia frutto di un’errata valutazione del rapporto contrattuale in essere tra la stessa Consofa e i suoi fornitori ed appaltatori.

È fondamentale ribadire che Consofa è un consorzio di aziende che opera nella legalità e nel pieno rispetto dei principi dell’etica del lavoro, come siamo certi di poter dimostrare nelle sedi opportune, con l’ausilio dei nostri legali Emilio Nicola Buccico e Francesca Chietera, ai quali abbiamo conferito mandato per tutelare gli interessi e l’immagine aziendale.

Per questa stessa ragione, siamo certi di confermare la correttezza del nostro operato, avendo sempre massima fiducia nella giustizia.

Avremo la possibilità di dimostrare la verità, senza trarre conclusioni affrettate e soprattutto aprioristiche.

Riteniamo inopportuno, pertanto, che siano espressi da terzi giudizi di valore nei confronti del Consorzio Consofa, in assenza di difesa e di pronuncia di un organo di giudizio.

Sosteniamo tutto questo non solo nell’interesse di Consofa, ma anche per tutelare un territorio già abbondantemente impoverito come quello di Matera, in cui siamo presenti e fortemente radicati, nonostante le innumerevoli difficoltà, contribuendo ad alimentare il valore ed i valori di una tradizione manifatturiera che, ancora oggi, rappresenta un vanto per questa terra.