Taglia alberi e ruba legna in Parco Pollino, Corpo Forestale lo arresta

Parco Nazionale del PollinoPOTENZA – Con l’accusa di furto di piante aggravate, a Viggianello (Potenza), nella zona “1” del Parco nazionale del Pollino, il Corpo forestale dello Stato ha arrestato in flagranza di reato un uomo di 50 anni, scoperto a rubare circa tremila quintali di varie specie legnose.

L’uomo è stato poi processato per direttissima dal Tribunale di Lagonegro e condannato a nove mesi di reclusione e al pagamento di una sanzione pecuniaria.

In località Montalato, oltre alla legna, gli agenti della Forestale hanno sequestrato anche due teleferiche usate per il trasporto della stessa legna, la motrice e gli attrezzi usati per il taglio degli alberi e l’area, di circa tre ettari, dove è stato effettuato il furto.

Il Corpo forestale ha scoperto che l’uomo era pronto a trasportare la legna sia nei pressi della sua abitazione sia un piazzale di carico da lui adibito in località Montalato. (ANSA).

Share Button