Tribunale di Melfi. Continua lo stato di agitazione. Occupata la “Sala Verrastro” a Potenza

Foto Donato Mezzasalma (FB)

Foto Donato Mezzasalma (FB)

MELFI – Continua lo stato di agitazione contro la soppressione del tribunale di Melfi. Dopo la grande prostesta di ieri, sfociata con l’intervento delle forze dell’ordine, quest’oggi una delegazione composta da avvocati ed esponenti istituzionali si e’ spostata nella sede della Regione Basilicata, occupando la Sala Verrastro.

Al termine di un incontro con il governatore De Filippo e’ stato chiesto un tavolo di confronto con il Ministero della Giustizia per tentare di scongiurare la chisura dell’unico presidio dell’area nord della Basilicata.

Nel servizio l’intervista telefonica all’avvocato Maria Rita Di Ciommo.

Share Button