Montalbano Jonico. Ricercato per una condanna in Romania. Carabinieri arrestano giovane rumeno.

Schermata 2013-08-25 alle 08.13.13I Carabinieri del dipendente Comando Stazione di Montalbano Jonico, a conclusione di mirata attività info – investigativa, hanno tratto in arresto M. m. (classe 1989), operaio, incensurato, in esecuzione di un Mandato di Arresto Europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria rumena in data 15.11.2010.

In particolare, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Montalbano Jonico, dopo aver appreso in stretta collaborazione con la Direzione Centrale della Polizia Criminale – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, che il catturando si sarebbe potuto trovare nel territorio ricadente nella giurisdizione di quel Comando, hanno avviato un’intensa attività info-investigativa, riuscendo ad individuare il soggetto, giovane operaio, incensurato nel territorio italiano.

Una volta fermato, M. m. (classe 1989), veniva sottoposto a rilievi foto dattiloscopici e ad accertamento di polizia attraverso la consultazione della Banca dati di Polizia “Schengen” che confermava la pendenza a suo carico di un provvedimento restrittivo della libertà personale emesso dall’ Autorità Giudiziaria rumena per alcune rapine consumate in quel Paese comunitario, allorquando in diverse occasioni aveva sottratto alcuni telefoni cellulari con violenza consumata in danno dei legittimi proprietari.

L’uomo veniva così tratto immediatamente in arresto perché destinatario di una condanna ad anni 3 (tre) di reclusione per lesioni e rapina. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stata tradotto dagli operanti presso la Casa Circondariale di Matera, ove resterà in attesa delle disposizioni del Presidente della Corte d’Appello presso il Tribunale di Potenza, che dovrà esprimersi in ordine all’estradizione verso la Romania.

Share Button