Donna travolta da fango nel Materano: non ci sarà autopsia

Maltempo: Basilicata; auto travolta dall'acqua, muore donna

Maltempo: Basilicata; auto travolta dall’acqua, muore donna

Il pm di Matera, Alessandra Susca, ha disposto la restituzione ai parenti del cadavere di Anna Lanzillotti, la donna di 64 anni travolta e uccisa ieri sera, fra Pisticci e Craco (Matera), da un’ondata di fango che si e’ accumulata in un canale che la vittima stava attraversando su un’automobile, in compagnia della nuora, che si è salvata.

La dinamica dell’incidente e altri elementi raccolti dalla Polizia hanno portato il magistrato ad escludere responsabilità dolose nella morte della donna. I funerali potrebbero svolgersi domani.

Gli investigatori, intanto, hanno continuato anche stamani alcuni accertamenti sul canale, affluente del Cavone, e sulla strada adiacente, che è stata chiusa al traffico, con conseguenti disagi per gli automobilisti.

Quando l’auto – diretta a Marconia di Pisticci – con le due donne a bordo (quella che si è salvata ha trascorso la notte in ospedale ed è stata dimessa stamani) è stata travolta dall’acqua e dal fango, un uomo che percorreva la strada in senso contrario – un emigrato in Germania originario di Bernalda (Matera) – si è fermato e ha lanciato una corda traendo in salvo una delle due donne. Subito dopo, ha cercato anche di afferrare Lanzillotti, che però è stata trascinata via dalla corrente.

Share Button