Nova Siri (MT). Futile litigio con accoltellamento. 2 arresti dei Carabinieri.

Schermata 2013-07-22 alle 17.41.43NOVA SIRI – I Carabinieri del Comando Stazione di Nova Siri Scalo hanno tratto in arresto D. L.G. (classe 1990), con precedenti di polizia, avvisato orale e V.D. (classe 1990), incensurato, nella flagranza dei reati di lesioni personali, danneggiamento aggravato e porto senza giustificato motivo di coltello.

La vicenda si è consumata il 16 luglio scorso nel centro urbano di Nova Siri Scalo quando per futili motivi, D. L. g. (classe 1990) ha colpito con calci e pugni l’autovettura di V. d. (classe 1990), rompendo lo specchietto retrovisore e danneggiando entrambe le fiancate, procurando un danno economico pari a circa 1.300 euro. Inoltre, la condotta è stata aggravata dall’aver commesso il fatto proferendo frasi minatorie all’indirizzo dell’aggredito, nonché mediante violenza consistita nel colpirlo con schiaffi, calci e pugni, oltre a strappargli la maglietta che indossava. In conseguenza di tale condotta, V. d. (classe 1990), colpiva all’addome il suo aggressore con un coltello a serramanico, con il quale cagionava a D. L. g. (classe 1990) lesioni personali giudicate guaribili dai sanitari dell’Ospedale Civile di Policoro in gg. 10 (dieci) s.c.

Al termine degli accertamenti vista la situazione di grave minaccia per l’ordine e la sicurezza pubblica in atto, la vicenda delittuosa veniva interamente ricostruita, mentre D. L. g. (classe 1990) e V. d. (classe 1990), venivano tratti in arresto nella flagranza dei reati rispettivamente di danneggiamento aggravato, il primo, e di lesioni personali e porto senza giustificato motivo di coltello, il secondo.

Le operazione si concludevano alle prime ore del 17.07.2013 con la traduzione degli arrestati presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Matera, Dr.ssa Annunziata CAZZETTA. Il 19.07.2013 gli arresti sono stati convalidati dal Tribunale di Matera, nella persona della Dr.ssa Angela Rosa NETTIS, che applicava al solo V. d. (classe 1990) la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

Share Button