Scanzano Jonico. Misure di prevenzione del Questore a carico di tre prostitute

prostitutaMATERA – Il Questore Pasquale Errico ha disposto tre provvedimenti di divieto di fare ritorno per un periodo di anni tre nel Comune di Scanzano Jonico nei confronti di altrettante giovani donne di cittadinanza bulgara considerate pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica.
Le tre donne, di età compresa tra i 22 ed i 26 anni, sono state sorprese da personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Scanzano mentre passeggiavano con abiti succinti sul bordo della complanare SS 106 Jonica – bivio Val d’Agri, con l’atteggiamento inequivocabile di chi si prostituisce.

A causa della loro presenza, alcuni automobilisti si fermavano per avvicinarle creando problemi di sicurezza alla circolazione stradale poiché costringevano gli altri autisti ad improvvise manovre.
Le donne, senza fissa dimora, sono tutte gravate da pregiudizi di polizia e di un’altra misura di prevenzione di divieto di far ritorno: per tre anni nel Comune di Nocera Terinese (CZ).

Share Button