Potenza. Due arresti per la rapina di via Sabbioneta del 2011

via Sabbioneta - Potenza

via Sabbioneta – Potenza

POTENZA – La squadra mobile della questura di Potenza sta eseguendo gli arresti di due uomini ritenuti responsabili – uno come esecutore materiale, l’altro come “palo” – di una violenta rapina avvenuta la sera del 6 dicembre 2011 in un bar di via Sabbioneta, nel capoluogo.

I rapinatori – due entrarono nel bar intorno alle ore 22, il complice rimase fuori a sorvegliare la strada – presero 2.500 euro ma picchiarono duramente il proprietario del locale, procurandogli ferite e fratture giudicate guaribili in un mese.

La violenza fu tale che gli investigatori sospettarono che la rapina fosse soltanto un pretesto. I due che entrarono nel bar avevano parrucche e berretti ed erano armati di una pistola, non si se autentica, ma furono comunque ripresi da una telecamera che era nella zona.

Durante le indagini, la polizia scientifica e la squadra mobile – che hanno fatto ricorso anche al confronto del dna – hanno individuato almeno due dei rapinatori, che stamani sono stati arrestati.

Share Button